Chi sono

 

Andrea Verdiglione, diplomato al Conservatorio di musica ” F. Cilea” di Reggio Calabria in clarinetto; terminati gli studi figuro come insegnante polistrumentista in una scuola di musica da me fondata.
Uno stage di liuteria, presso la città di Catanzaro, fu per me occasione dove poter ammirare questo antico mestiere. Fu allora che il mio interesse si spostò dall’esecuzione musicale alla costruzione vera e propria di strumenti musicali. Gli albori della mia formazione presero avvio dalla liuteria calabrese, della quale figura come strumento per antonomasia la Lira.
Per perfezionare la mia figura professionale scelsi, non a caso, la città di Cremona, culla della liuteria italiana che vanta secoli di storia di quest’arte. Ottenni il diploma seguendo i corsi presso il laboratorio di un giovane maestro liutaio L.R. (diplomato alla scuola “Stradivari” di Cremona e alla “Civica” di Milano);
(Foto scattata in laboratorio a Cremona)
Perché giovane? Per evitare eccessivi conservatorismi di liutai anziani già affermati.
Questo percorso decisivo mi ha permesso di concretizzare il mio sogno avviando il mio attuale laboratorio dove da anni instancabilmente continuo questa sublime arte.

  Duomo di Cremona